Visita Gratuita – Ottobre: il mese della Prevenzione

Visita Gratuita: ottobre, è il periodo più adatto per controllare la vista.

Per tutto il mese di Ottobre sarà infatti possibile prenotare una visita Ottico-Optometrica professionale e completamente gratuita presso uno dei nostri Punti vendita. (che potete trovare qui )

Per prenotare la propria Visita Gratuita basterà telefonare al numero verde gratuito,
800 505999 tutti i giorni compresa la domenica…

oppure clicca qui
trova il negozio più vino a te e compila il modulo di prenotazione

Ritorno a scuola: attenti agli occhi

L’inizio della scuola è il momento ideale per far controllare la vista ai propri figli. I difetti visivi, infatti, influenzano anche l’apprendimento e la postura. I consigli della Commissione Difesa Vista per riconoscere i vari tipi di problemi.

Ritorno a scuola: la prima campanella dell’anno sta per suonare e milioni di studenti hanno preso posto tra i banchi, con i loro libri cartacei ed elettronici, tablet e computer. In attesa che si entri nel vivo delle lezioni, questo è un buon momento per far controllare loro la vista. Soprattutto ai più piccoli, che stanno per aprire i quaderni per la prima volta. Ma portare i figli dall’oculista è un’abitudine che la maggior parte dei genitori italiani non ha, stando a un’indagine della Commissione Difesa Vista (Cdv): circa il 70%, infatti, pensa che la visita oculistica “non sia strettamente necessaria”.

“Forse non sanno che c’è un rapporto diretto tra il vedere bene e i voti in pagella, perché la visione influenza l’apprendimento, l’attenzione e la postura. Quest’ultima, infatti, è un buon campanello d’allarme per i difetti della vista”, fa notare Francesco Loperfido, responsabile del servizio di Oftalmologia generale dell’Ospedale San Raffaele di Milano e consulente della Cdv. Ci sono altri numeri che potrebbero far cambiare idea ai genitori: da controlli effettuati dalla Commissione lo scorso anno su 650 bambini e ragazzi (tra i 18 mesi e i 16 anni, con un’età media di sei anni e mezzo), sono stati evidenziati problemi alla vista nel 26% dei casi. Di questi, il 33% è risultato essere ipermetrope, il 16% astigmatico, il 10% miope. Eppure, il 60% di tutti i bambini visitati non era mai stato dall’oculista.

“Le visite in età scolare sono importanti, e diventano necessarie soprattutto se uno dei genitori o dei nonni ha un difetto della vista”, spiega ancora Loperfido: “Miopia, astigmatismo e ipermetropia, per esempio, possono essere ereditati. Può accadere che lo siano anche in un occhio solo, cosa che rende ancora più difficile per un genitore scoprire il problema”. Ecco un elenco dei principali difetti della vista e alcuni indizi per riconoscerli:

Ipermetropia

È un problema della vista per cui gli oggetti vicini appaiono sfocati. Tutti i bambini nascono ipermetropi, ma il difetto si riduce man mano che l’occhio si sviluppa. Tra i sei e i sette anni dovrebbe essere completamente scomparso, ma se continua è importante correggerlo con gli occhiali. I piccoli ipermetropi accusano spesso mal di testa e non di rado sono alunni svogliati. Questo accade perché gli occhi non sono in grado di sostenere lo sforzo accomodativo: tipicamente, i bambini alternano momenti di rapidità nella lettura e nello studio a momenti di lentezza. L’acuirsi del problema varia anche in base al tipo di illuminazione. Altri campanelli d’allarme possono essere la lacrimazione e il bruciore.

Postura caratteristica: il bambino tende ad allontanare i testi. Se si avvicina, infatti, accusa i sintomi descritti.

Miopia

È un difetto della vista per cui, progressivamente, non si riesce a mettere a fuoco gli oggetti lontani. Per limitare la sfocatura, i miopi tendono a strizzare gli occhi. Il problema può cominciare anche intorno all’età della prima elementare e, generalmente, aumenta durante la crescita. Può avere delle ricadute sull’apprendimento: per esempio, quando il piccolo studente sposta lo sguardo dal quaderno alla lavagna, questa inizialmente gli appare sfocata e può quindi non esserci sincronia tra ciò che ascolta e ciò che riesce a leggere e a trascrivere.

Postura caratteristica: il bambino si incurva sui testi o si avvicina agli schermi, assumendo una posizione scorretta per la schiena.

Astigmatismo 

Nell’astigmatismo la cornea non è sferica, ma assomiglia più a un pallone da rugby. È un po’ come guardare il mondo attraverso un bicchiere o un vetro curvo. Un astigmatismo lieve può causare mal di testa e stanchezza; se la forma è grave, si ha una visione sfocata a ogni distanza. L’astigmatismo può trovarsi anche associato con la miopia o con l’ipermetropia.

Postura caratteristica: il bambino tende a posizionare libri e quaderni in obliquo, o ad assumere posizione “storte” rispetto al foglio.

Ambliopia

Noto anche come “occhio pigro”, questo disturbo dipende dal cattivo sviluppo della visione in un occhio solo. È un difetto abbastanza diffuso: ne soffre circa il 2-3% dei bambini di età inferiore ai 5 anni. I migliori risultati terapeutici si ottengono praticando l’occlusione dell’occhio che vede bene entro i primi 10 anni di vita. L’ideale sarebbe intervenire entro i 3 anni, ma i piccoli normalmente non si lamentano del disturbo ed è quindi difficile scoprirlo senza una visita specialistica.

Postura caratteristica: a volte i bambini tendono a piegare leggermente la testa da un lato.

Strabismo

I movimenti oculari sono governati da muscoli che permettono la sincronia: le immagini si riproducono nei due occhi simultaneamente, determinando una visione unica sull’area visiva cerebrale. Ma se un muscolo funziona in modo anomalo si ha il cosiddetto “occhietto storto”, e si può perdere parzialmente o  totalmente la capacità di fusione delle immagini. Nei primi 4-6 mesi di vita uno strabismo non costante può essere normale. Se il difetto prosegue o in caso di dubbi è invece necessaria una visita oculistica anche nei primissimi anni di vita.

Occhio alla luce blu

Tra lavagne multimediali, tablet e computer, le condizioni di affaticamento della vista aumentano anche a scuola: gli schermi, infatti, emettono una particolare frequenza di luce – la luce blu – che può stancare molto gli occhi. Per gli studenti in erba, in cui il cristallino e la cornea sono ancora in formazione, esistono gli occhiali con le lenti antiriflesso e “anti luce blu-viola”, in grado di eliminare questa frequenza.

Nike Zoom Air Pegasus 32: “Go Fast!”

pegasus1

Il momento atteso dai cultori ed “aficionados” delle Nike Pegasus, è arrivato!

E’ finalmente in commercio il nuovo modello, Nike Zoom Air Pegasus 32. Ogni nuova versione è un’evoluzione: miglioramenti tecnici, cose che magari non vedi (ma ci sono) e raffinamenti estetici.
Sotto il cofano le Pegasus 32 confermano una tecnologia Nike che da 20 anni pompa le prestazioni dei suoi atleti: l’unità Air Zoom nel tallone controlla e amplifica la compressione in fase di atterraggio e la rilascia sotto forma di energia esplosiva in fase di stacco.

pegasus2

Le Pegasus confermano la loro nota versatilità. Sono sempre state fra le scarpe più accessibili per iniziare a correre perché si adattano a molti runner diversi per tipo di corsa e corporatura.

E nel tempo si sono evolute con i tuoi stessi desideri: migliorare le tue prestazioni ed andare sempre più veloce.
Più veloce del te stesso di ieri, più veloce di veloce.

pegasus4

 

Guarda le specifiche tecniche dettagliate sul sito Nike.com

Lenti fotocromatiche TRANSCOLOR PLUS

LENTI FOTOCROMATICHE

PERFETTE PER OGNI CONDIZIONE DI LUCE

Lenti Fotocromatiche
Lenti Fotocromatiche

Nell’arco di un’intera giornata i nostri occhi sono esposti a differenti condizioni di illuminazione. Spesso passiamo dalla luce ad una zona di ombra o penombra, o dall’interno dei nostri uffici ci spostiamo all’esterno in piena luce del giorno. Transcolor Plus è un trattamento che, in presenza di cambiamenti di luminosità, adatta velocemente il suo assorbimento ( cioè il suo livello di scurimento ) regalando agli occhi sempre una fisiologia di benessere. Questo significa che le lenti fotocromatiche saranno chiare negli spazi interni e scure all’esterno quanto più sarà intensa la luce solare o la presenza di altre fonti ultraviolette. In altre parole intelligenti in grado di produrre una visione sempre rilassata e senza abbagliamento.

Scopri tutti le caratteristiche e le colorazioni sul sito www.uniqalens.it

 

Lenti FotoCromatiche e FotoFlash

Lenti fotocromatiche: Uniqa sviluppa una nuova dimensione nel campo della protezione solare.

Lenti fotocromatiche e FotoFlash UNIQA. UNIQA vuole offrire una nuova dimensione nel campo della protezione solare delle lenti. Le lenti hanno un’altissima velocità di reazione ai cambiamenti di luce, fornendo immediatamente la protezione e il comfort necessari agli occhi per non subire affaticamento. Si adattano in modo ottimale a qualsiasi condizione di luce presente.

L’elevato contrasto delle lenti assicura una visione nitida oltre che la visione di ogni singolo dettaglio.

Gli occhi saranno perfettamente protetti grazie alle lenti FotoCromatiche e FotoFlash UNIQA.
Le nostre lenti a protezione solare intelligente si adattano ad ogni condizione di illuminazione velocemente e naturalmente scurendosi fino al 90%!
Si ottiene così una elevatissima protezione solare adatta in particolare a tutti gli sportivi che necessitano di occhiali da vista.

Il risultato è una protezione solare intelligente per gli sportivi che portano gli occhiali:

–  le lenti accentuano il contrasto e allo stesso tempo si scuriscono automaticamente – visione riposante senza fenomeni di abbagliamento grazie al rapido adattamento ad ogni condizione di luce

– alta protezione UV 400

– tutte le lenti FotoCromatiche e FotoFlash possono essere graduate

Per maggiori informazioni visita il sito www.uniqalens.it

+VISTA alla Maratona di Roma

Roma si prepara alla maratona. Partenza Domenica mattina ore 8.50 da via dei Fori Imperiali. Corridori professionisti o semplici appassionati  (oltre 65.000 gli iscritti) invaderanno Roma per la 21° Edizione della Maratona di Roma.
Giovedi è stato inaugurato il Marathon Village al Palazzo dei Congressi dell’Eur

Programma Partenze

8.50 handbike
8.55 Professionisti
9.15 RomaFun

Per tutti i partecipanti alla Maratona sarà inoltre possibile accedere gratuitamente in 5 musei capitolini,

Quest’anno, inoltre, i maratoneti potranno entrare gratuitamente in cinque musei della Capitale:

– Castel Sant’Angelo
– Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea
– Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini e in Palazzo Corsini,
– Museo Nazionale del Palazzo di Venezia
– Museo Nazionale degli Strumenti Musicali e Galleria Spada.

Per entrare (insieme ad un accompagnatore) sarà necessario esibire il Pettorale della maratona
Il pettorale si potrà ritirare presso il Marathon Village al palazzo dei Congressi dell’EUR

Clear Blue Light – Per una visione nitida e più duratura

Occhiali per il computer

Occhiali per il computer? La risposta è Clear Blue Light

Clear Blue Light è un trattamento esclusivo che protegge dagli effetti dannosi della luce blu per un comfort più elevato nella visione al computer, tablet, TV.

occhiali per il computer

occhiali per il computer occhiali per il computer

Il sistema è consigliato anche a persone che non necessitano di occhiali da vista.

– MAGGIORE PROTEZIONE, LENTI PULITE PIU’ A LUNGO.

– UNA VISIONE MIGLIORE PER UN LOOK PIU’ NATURALE.
Una nuova luce per i tuoi occhi.

 

Grazie alla quasi totale eliminazione dei riflessi la vista sarà nettamente migliore, durante la guida notturna, durante il lavoro al computer.

6

 

Gli occhiali per il computer
Disponibili in tutti i punti vendita +VISTA

www.piuvista.com

Eclissi di Sole domani 20 marzo

Il 20 marzo, tra le 9:00 e le 11:45 di mattina, la Luna si frapporrà tra Terra e Sole, oscurando la luce della stella. In Italia, purtroppo, sarà possibile vedere l’evento solo parzialmente: nel momento clou, il Sole sarà coperto più o meno per la metà dal nostro satellite (i più fortunati sono quelli che vivono al Nord, dove si arriverà a una copertura di quasi il 70%).

Non ci arriviamo impreparati, e facciamo attenzione ai nostri occhi

2. Dove e quando
L’eclissi inizierà poco dopo le nove di mattina, con un orario diverso a seconda della località:

Cagliari (9:16)
Roma (9:23)
Milano (9:24)
Napoli (9:25)
Lecce e Trieste (9:30).

Il massimo oscuramento dipenderà dal punto di osservazione: ad Aosta il disco solare sarà coperto del 67,2%, mentre a Siracusa l’oscuramento non supererà il 39,7%.

Occhio ai nostri occhi

Attenzione. Anche se il Sole è oscurato, non è consigliabile guardarlo a occhio nudo, pena danni permanenti alla vista. E neanche utilizzare strumenti artigianali come radiografie o occhiali da sole. Meglio acquistare filtri e occhiali appositi: per esempio, occhiali da saldatore con indice di protezione pari almeno a 14.

 

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

 

Lenti Progressive per vederci bene ad ogni distanza

Le lenti progressive

Le lenti progressive con il più alto livello di personalizzazione per una visione naturale e confortevole a tutte le distanze.

Con il termine Progressive ci si riferisce a lenti per tutte le distanze che permettono una visione dal vicino all’infinito senza interruzione di continuità e senza che si veda l’antiestetica “lunetta delle lenti bifocali”.

Tutte le lenti UNIQA LENS si avvalgono di un’innovativa tecnologia che consiste in una speciale lavorazione ottica in grado di ottimizzare migliaia di punti di superficie. Questa tecnologia prevede la lavorazione delle zone di progressione sulla superficie interna della lente, cioè quella più vicina all’occhio: anche questo concorre ad ampliare le zone visive.

lenti-progressiveDiversamente dalle lenti progressive tradizionali, dove è il portatore che deve adattarsi alle lenti, con le lenti progressive UNIQA LENS sono le lenti che si adattano agli occhi del portatore.

L’insieme di tutti questi vantaggi produce come risultato un rapido e spontaneo adattamento, facendo semplicemente dimenticare di essere diventati presbiti.

Le lenti Progressive UNIQA LENS sono disponibili in tutti i nostri punti vendita. Trova quello più vicino a te. –> Punti Vendita